dove c'è Portebelle c'è casa Porte e Finestre belle e sicure! Vendita, posa qualificata, assistenza a Pisa & Livorno
Home » Sconto Immediato in Fattura

Sconto Immediato in Fattura

se non vuoi tenere il credito per 10 anni ....cedilo a noi

se non vuoi tenere il credito per 10 anni ....cedilo a noi - dove c'è Portebelle c'è casa

se stai ristrutturando casa oppure vuoi solamente sostituire i tuoi vecchi infissi, puoi approfittare delle detrazioni fiscali del 50%, puoi decidere se:

 

  • tenerti il credito e detrarlo dalle tue tasse in quote uguali nei dieci anni successivi alla fatturazione

 

  • cederlo alla fine dei lavori al tuo fornitore o ad un istituto finanziario o bancario, trattando la percentuale con il soggetto acquirente

 

  • pagare solamente la metà utilizzando lo sconto immediato in fattura, senza dover attendere 10 anni per recuperare le detrazioni fiscali

 

 

 Lo sconto in fattura risulta particolarmente conveniente per chi:

  • ha esaurito la propria capienza fiscale per altri interventi
  • non ha capienza fiscale perché non ha un reddito o ha un reddito minimo
  • lavora utilizzando il decreto dei minimi
  • ha una età elevata e intende beneficiare subito delle detrazioni

 

Richiedi informazioni cliccando QUI

  •  

non ti fidare del primo che capita

non ti fidare del primo che capita - dove c'è Portebelle c'è casa

 

 

La sostituzione serramenti deve essere svolta da professionisti,

cerca operatori qualificati,

affidati a chi fa questo lavoro da 20 anni!

Portebelle è vicino a te, lavora nella tua zona dal 2002

e può garantirti una ottima consulenza,

una posa in opera professionale e

una adeguata assistenza post vendita,

i nostri posatori sono tutti dipendenti diretti

e vengono continuamente formati da enti certificati.

 

 

non perdere tempo, scopri quanto ti costa sostituire gli infissi

Richiedici un sopralluogo ed un preventivo!

clicca QUI

APPROFONDISCI

Ecoincentivo al 50%
Il bonus per l’efficientamento energetico al 50%, spalmato in 10 anni, è valido per la sostituzione (fornitura e posa) di tutte le finestre esistenti della casa purché ubicate in ambienti riscaldati che affaccino sull’esterno o verso ambienti non riscaldati.
Sono agevolate al 50%, se contestuali alla sostituzioni degli infissi, anche le sostituzioni di scuri, persiane, avvolgibili e le schermature solari.
La spesa massima ammissibile è di 120.000 euro per ciascuna unità immobiliare, che corrisponde ad un bonus fiscale di 60.000 euro.

Le condizioni di accesso per questo bonus sono:
  • la presenza di un infisso vecchio esistente e con cattive caratteristiche di trasmittanza;
  • la presenza di un impianto termico all’interno del volume dove si interviene;
  • l’installazione, in luogo della vecchia finestra, di un infisso nuovo e con valori di trasmittanza termica U che rispettino la tabella 2 riportata nel D.M. 26 gennaio 2010;
  • la certificazione dei valori di trasmittanza dell’infisso nuovo nella sua totalità, ossia telaio e vetro assemblati, rilasciata direttamente dal produttore dell’infisso o compilata, sotto forma di asseverazione, da un tecnico abilitato; 
  • scheda può essere redatta dal beneficiario nel caso riguardi una singola abitazione altrimenti occorre la firma di un tecnico abilitato;
  • la conservazione di tutta la documentazione tecnica necessaria, che varia caso per caso a seconda della pratica edilizia dovuta;
  • la conservazione della documentazione amministrativa, incluse fatture e bonifici nonché l’email della trasmissione ad ENEA della scheda descrittiva.

Quanto devono costare al massimo gli infissi?

L’ENEA ha chiarito che i massimali di costo per la sostituzione degli infissi sono quelli riportati nell’Allegato I del DM 6 agosto 2020 pubblicato sulla GU n.246 del 5.10.2020 (c.d. DM requisiti).
Il prezzo massimo indicato nel DM requisiti vale:
  • euro 550 al m² per finestre in zona climatica A, B e C;
  • euro 650 al m² per finestre in zona climatica D, E e F.
Nel caso si sostituiscano anche persiane o tapparelle insieme alle finestre, i massimali sopra riportati sono innalzati rispettivamente a 650 e 750 euro al m².
 
Come funziona lo sconto in fattura?
Il cliente, optando per lo sconto immediato in fattura, paga solo la metà dell'importo totale dell'ordine e cede al fornitore il credito d'imposta
 
Come funziona la cessione del credito?
In alternativa allo sconto in fattura è possibile optare direttamente per la cessione del credito a banche o assicurazioni; in pratica la banca acquista i crediti fiscali a un prezzo stabilito da ciascun istituto di credito. Tuttavia questa strada comporta la necessità di tutta liquidità iniziale, perché la banca acquista i crediti solo ad operazione completata, inoltre, essendo i crediti fiscali derivanti dall’ecoincentivo al 50% spalmati in 10 anni, aggiungono i costi douti alla pratica e agli oneri finanziari, quindi non rimborsano tutto il costo degli infissi.
 
 
Iva infissi agevolata
Per la fornitura e la posa in opera di infissi, che rispettino i requisiti termotecnici previsti dalla normativa, è prevista l'iva al 22% sul bene significativo e al 10% su manodopera e altre voci di costo, fino a quota concorrente. Si tratta di un calcolo che varia a seconda delle situazioni ed è quindi opportuno parlarne in sede di definizione dell'ordine.
Nella ristrutturazione e nel risanamento conservativo, l’Iva degli infissi è invece sempre agevolata al 10%.

Portebelle accetta il tuo credito

Portebelle accetta il tuo credito - dove c'è Portebelle c'è casa

 in quali condizioni è conveniente ricorrere allo sconto immediato in fattura?

eccone alcune

  • essere nel regime dei minimi,
  • aver esaurito la capienza fiscale per la somma di altri interventi,
  • essere pensionato 
  • essere un lavoratore precario.

 

In tutti questi casi è meglio cedere subito il credito e non pensarci più,

certo, la cessione del credito ha un costo ma risulta sempre più conveniente.

 

Portebelle ti offre assistenza completa per la compilazione della pratica della cessione del credito e per la pratica ENEA, necessarie per ottenere lo sconto immediato in fattura 50%

 

Ricordiamo ai nostri clienti che, a causa della complessità burocratica della pratica da redigere per la cessione del credito, non eseguiamo lo sconto immediato in fattura su importi imponili totali inferiori a euro 4000,00.

 

 

 

Quindi non perdere altro tempo

 

Richiedi subito un preventivo, clicca QUI